Famiglia Del Puente

racconta Giorgio Del Puente

    Mio padre Francesco è nato il 19/09/1925 in Alessandria d'Egitto, ebbe una vita molto difficile, perse la madre a 14 anni ed il padre a 16, i parenti lo affidarono al Collegio Salesiano.

    Venne poi in Italia alla ricerca del padre, che riteneva smarrito, e qui lavorò e studiò costruendo la sua vita. Una vita non facile, vissuta con tenacia e coraggio. Egli è morto quasi tre anni fa ed io, forse per sentirlo ancora vicino, sto cercando le tracce del suo cammino.

    Francesco era figlio di Egidio, nato a Sfax in Tunisia nel 1902, suo nonno era Francesco, nato a Caserta nel 1859, suo bisnonno era Michele. In Italia mio padre ritrovò sua cugina Maria, anch'ella nata in Alessandria d'Egitto (figlia di Adelina, sorella di Egidio). Altri fratelli di Egidio erano Giuseppina (1884), Michele (1887), Gennaro (gemello di Adelina, 1888), Errico (1891).

    Il primo Del Puente a venire in Italia dalla Spagna fu Andrea (1756), figlio di Francisco. Da due matrimoni Andrea ebbe 5 figli, alcuni di questi rami sono terminati con figlie femmine, alcuni della famiglia sono partiti per il Brasile, altri per l'Egitto. Sia in Egitto che in Brasile si sono distinti in materie tecniche (ingegneria e architettura). Mio padre ricordava di un ing. Leopoldo che viveva in Egitto al tempo in cui vi era anche lui.

    Giuseppe e Michele sono altri Del Puente che compaiono tra gli ingegneri di famiglia in Egitto (non so se zio o lontani cugini di mio padre).

    La mia famiglia in Italia è composta da poche persone, sto cercando di ricostruire i rami che mettono in contatto tutti i Del Puente italiani, dato che tutti discendiamo da Andrea. Cerco di acquisire ogni dato utile per completare l'albero. In particolare mi interessa il periodo egiziano della famiglia, perché è da lì che ha inizio la storia di mio padre.

Torna all'indice

Home page